Shopping cart
€0,00

CORSO PER LAVORI SU STRADA

150,00 Iva esclusa

MODALITÀ CORSO: VIDEOCONFERENZA + PARTE PRATICA
DATA INIZIO CORSO: Parte in Videoconferenza: corso in programmazione
È POSSIBILE UTILIZZARE: Pc fisso e portatile. Tablet. Smartphone.
PARTE PRATICA: Data: Da definire Luogo: presso la ns sede di riferimento

Descrizione

A CHI E’ RIVOLTO IL CORSO : A tutti gli operatori/lavoratori/addetti che effettuano il posizionamento, incaricati alla gestione delle attività di pianificazione, controllo ed apposizione di cartellonistica stradale finalizzata alla segnalazione temporanea di cantieri stradali fissi o mobili, destinata alle attività lavorative che si svolgano in presenza di traffico veicolare.

DURATA DEL CORSO: Il corso ha una durata totale di 8 ore (4 ore parte teorica + 4 ore parte pratica).

FRUIZIONE:  Il corso è fruibile in lezioni in aula/videoconferenza da eseguire in date predefinite. Stessa modalità di programmazione per la parte pratica presso la ns sede di riferimento.

PERCHE’ QUESTO CORSO: Il percorso formativo è finalizzato all’apprendimento di tecniche operative adeguate per i lavori su strada.

PROGRAMMA:

MODULO GIURIDICO/NORMATIVO
• Cenni sulla legislazione generale di sicurezza in materia di prevenzione infortuni con particolare riferimento ai cantieri temporanei e mobili in presenza di traffico (D.Lgs 81/08 ss.mm.ii. e DM 22/2/2019)
• Cenni sugli articoli del Codice della Strada e del suo regolamento di attuazione, che disciplinano
l’esecuzione di opere, depositi e l’apertura di cantieri sulle strade di ogni classe (D.Lgs 285/1992 Cod. Str., DPR 495/1992 Regolamento, DM 10 luglio 2002 Disciplinare Tecnico)
• Cenni sull’analisi dei rischi a cui sono esposti i lavoratori in presenza di traffico e di quelli trasmessi agli utenti (D.Lgs 81/08 ss.mm.ii. Titolo I – Misure di tutela e obblighi – Metodo di individuazione dei pericoli e valutazione dei rischi)
• Cenni sulle statistiche degli infortuni e delle violazioni delle norme nei cantieri stradali in presenza di traffico.

MODULO TECNICO
• Nozioni sulla segnaletica temporanea (artt. 20-22 Cod. Str. – artt. 30- 46 Regolamento – Schede Disciplinare Tecnico Dm 10 luglio 2002)
• I dispositivi di protezione individuale: indumenti ad alta visibilità (D.Lgs 285/1992 Cod. Str., DPR 495/1992 Regolamento, DM 9/06/1995 Disciplinare Tecnico Norma UNI EN 20471:2013)

Disposizioni aggiuntive ed integrative alla normativa vigente elaborate da Enti concessionari di Strade e Autostrade
• Organizzazione del lavoro in squadra, compiti degli operatori e modalità di comunicazione.
• Norme operative e comportamentali per l’esecuzione in sicurezza di interventi programmati e di emergenza.

MODULO PRATICO
• Tecniche di installazione e rimozione della segnaletica per cantieri stradali su:
• strade di tipo A, B, D (autostrade, strade extraurbane principali, strade urbane di scorrimento);
• strade di tipo C, F (strade extraurbane secondarie e locali extraurbane);
• strade di tipo E, F (strade urbane di quartiere e locali urbane).
• Tecniche di intervento mediante “cantieri mobili”.
• Tecniche di intervento in sicurezza per situazioni di emergenza.

VALIDITA’ DEL CORSO: La periodicità di rinnovo dell’abilitazione è fissata in 5 anni.

VERIFICHE E VALUTAZIONE: Il corso si conclude con una simulazione finale di verifica dell’apprendimento teorico. Successivamente sarà predisposto l’esame pratico presso la ns sede di riferimento.

ATTESTATO: Al superamento del test finale, una procedura guidata ti consentirà di conseguire l’attestato valido in tutto il territorio nazionale e a tutti gli effetti di legge. In caso di non superamento del test, è possibile ripeterlo fino al superamento dello stesso.

RIFERIMENTI NORMATIVI: Di seguito vengono riportati quelli che sono stati i principali riferimenti normativi per quanto riguarda l’allestimento dei cantieri stradali: il D.lgs. 81/08 in combinato disposto con il Decreto interministeriale 4 marzo 2013 che stabilisce i criteri generali di sicurezza relativi alle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare oltre che i criteri e contenuti della formazione stessa; DM 22/1/2019 Circolari 9540/69, 1220/83, 2900/84 e loro successive modifiche ed integrazioni; D.Lgs 30/04/1992 n.285 coordinato con il D.Lgs 30/09/1993 n. 360; DPR 16/12/1992 n. 495 coadiuvato con il DPR 16/09/1996 n. 610; DM 10/07/2002, “Disciplinare tecnico relativo agli schemi segnaletici, differenziati per categoria di strada, da adottare per il segnalamento temporaneo”; DM LL.PP. 09/06/1995, e disposizioni aggiuntive ed integrative elaborate dai Concessionari di Strade e Autostrade, Direttiva del 24 ottobre 2000 n.6688 “sulla corretta ed uniforme applicazione delle norme del Codice della Strada in materia di segnaletica e criteri per l’installazione e la manutenzione”; D.M. del 12 dicembre 2011 n.420, “Misure di sicurezza temporanea da applicare a tratti interessati da lavori stradali” (art. 6 del D.Lgs. n.35/2011);Direttiva protocollo n.4867 del 5 Agosto 2013, “Istruzioni e linee guida per la fornitura e posa in opera di segnaletica stradale”; Decreto Interministeriale del 4 marzo 2013, “Criteri generali di sicurezza relativi alle procedure di revisione, integrazione e apposizione della segnaletica stradale destinata alle attività lavorative che si svolgono in presenza di traffico veicolare”.


Per maggiori informazioni contattaci –> CONTATTI
Se vuoi seguire tutte le novità metti “Mi Piace” –> FACEBOOK