Shopping cart
0,00€

Enti e Confederazioni abilitate ad erogare formazioneenti e confederazioniO.P.N. EFEI ITALIA

Uno degli Enti e Confederazioni abilitate ad erogare formazione l’O.P.N. EFEI ITALIA è soggetto formatore nazionale, operante “ope legis” in base all’art. 2 comma 1 D.lgs. 81/08, Accordo Stato Regioni n. 223 del 21/12/2011 All. A punto 1 lettera h) e Accordo Stato Regioni n. 221 del 21 dicembre 2011 All. A, tutti pubblicati in G.U. n° 8 il 11/01/2012;

In base a tali Accordi Stato Regioni approvati il 21/12/2011 e pubblicati in G.U. n° 8 il 11/01/2012, l’O.P.N. EFEI ITALIA è, pertanto, soggetto abilitato ad erogare e realizzare formazione.

L’O.P.N. EFEI ITALIA ricopre tutti i 9 macro-settori lavorativi definiti dai CCNL grazie alle Commissioni di Macrosettore nominate dagli Enti Bilaterali di competenza.

Il D.lgs.81/08 indicando gli organismi paritetici come i soggetti, legittimamente, deputati alla collaborazione per la formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti, in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, e la cui attuazione viene definita negli Accordi Stato Regioni che ne individuano caratteristiche e requisiti, l’O.P.N. EFEI ITALIA opera attraverso strutture formative di propria diretta emanazione.

Le strutture formative territoriali di propria diretta emanazione, sono quelle costituite dall’O.P.N. EFEI ITALIA, che operano in convenzione con lo stesso, così come chiarito dalla Commissione per gli Interpelli del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali (Interpello n. 14 dell’11 luglio 2014).

enti e confederazioni

La confederazione ES.A.AR.CO

Enti e confederazioni: laConfederazione ES.A.AR.CO., apartitica e senza fine di lucro, persegue lo scopo di rappresentare e tutelare gli interessi economici e sociali delle imprese esercenti attività agricole, artigiane e commerciali ed in particolare:

  • coordinare ed unificare le singole iniziative delle imprese e delle loro forme associate che svolgono attività nei nove macro settori ATECO;
  • rappresentare e tutelare gli interessi professionali e aziendali dei Professionisti e delle P.M.I. e delle loro forme associate, operando per la realizzazione dell’unità del mondo del lavoro e delle professioni;
  • sviluppare ogni iniziativa tendente alla rappresentanza, alla formazione libera, allo sviluppo tecnico-professionale e a tutela dei diritti delle imprese e dei professionisti europei;
  • favorire lo sviluppo dei soci in ogni forma e settore, anche coordinando ed organizzando corsi di formazione professionale, corsi di aggiornamento, tavole rotonde, seminari, a favore dei soci stessi ed eventualmente a favore delle associazioni e federazioni aderenti; Designare e nominare propri rappresentanti in Enti, Organismi, Commissioni e simili, allorquando tali designazioni siano di sua competenza;
  • promuovere ed attuare, tramite i propri uffici e le proprie strutture collegate, qualsiasi iniziativa che tenda a fornire, anche alle singole imprese associate, la consulenza e l’assistenza per la soluzione delle problematiche e l’assolvimento degli adempimenti inerenti l’organizzazione, la gestione e lo sviluppo delle loro imprese. In questo ambito la Confederazione presta alle imprese associate direttamente, o tramite le strutture collegate, partecipate, controllate, servizi di formazione, di informazione e di assistenza, in materia fiscale, amministrativa, contabile, finanziaria, bancaria, creditizia, assicurativa e ambientale, nonché in materia di lavoro, previdenziale, e assistenziale, e quanto altro può necessitare al loro sviluppo e/o alla loro gestione;
  • partecipare alla costituzione di sedi su tutto il territorio nazionale, regionale e provinciale che abbiano finalità funzionali al raggiungimento degli scopri sopra descritti.

Al fine di perseguire gli scopi sopra elencati, la Confederazione Associazione potrà:

  1. Delegare ad organizzazioni, professionisti od altri enti esterni, la gestione parziale o totale delle proprie funzioni;
  2. Aderire ad altre associazioni e/o confederazioni nazionali sindacali di categoria, o collegarsi alle stesse ed in eguale maniera possono aderire o collegarsi ad ES.A.AR.CO. associazioni sindacali di categoria nazionali, regionali, o provinciali, previa delibera del consiglio direttivo e purché le stesse abbiano finalità simili ad ES.A.AR.CO.; tali associazioni, aderenti o collegate, non avranno diritto di voto in assemblea.