Shopping cart
0,00€

I lavoratori che non si formano rischiano sanzioni

E’ bene sottolinearlo fin da subito: i lavoratori inadempienti nei confronti della formazione sulla sicurezza nei luoghi di svolgimento della propria opera possono essere sanzionati.

Facciamo una premessa: i corsi per lavoratori sulla sicurezza non vengono svolti solo perché c’è un obbligo di legge, ma piuttosto perché è importante mantenere la propria incolumità nel luogo di lavoro. Incolumità sia fisica che psicologica, naturalmente.

Però le sanzioni, come sempre capita in questi casi, servono da vero e proprio “motore” per coloro che sottovalutano il problema. D’altro canto è oggettivo che da quando è stato introdotto il nuovo Testo Unico sulla Sicurezza si verifichino sempre minori incidenti e problematiche connesse all’attività lavorativa.

Dicevamo che la normativa obbliga i lavoratori ad alcuni adempimenti, tra i quali anche quello di seguire il corso sicurezza lavoratori (sia rischio basso, medio o alto). La normativa stabilisce anche delle sanzioni pecuniarie e penali. Dal punto di vista delle sanzioni pecuniarie variano da un minimo di 50 euro ad un massimo di 600 euro; dal punto di vista delle sanzioni penali di solito sono applicate in caso di gravi inadempienze riscontrate a seguito di incidenti nel luogo di lavoro.

Quindi… occhio, perché il “diavolo” è dietro l’angolo

Approfondimenti
Articolo Precedente
L’obbligo di formazione, informazione e addestramento
Prossimo articolo
Nomina diritti e doveri del RLS: la guida completa