Shopping cart
€0,00

Modulo C RSPP Abilitazione RSPP

corso rspp modulo c

corso rspp modulo cAbilitazione alla professione di RSPP

Chi è l’ RSPP
É un professionista del settore sicurezza sul lavoro; R.S.P.P.: acronimo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione cioè:
“persona che in possesso di quelle capacitò e requisiti professionali di cui l’art. 32 del D.Lgs. 81/08, designato dal datore di lavoro, che coordina il servizio di prevenzione e protezione.”

Per diventare R.S.P.P. occorre frequentare specifici corsi di formazione divisi  in 3 moduli:
• corso RSPP di Base denominato  Modulo A della durata di 28 ore;
• corso RSPP specifico denominato Modulo B comune di 48 ore per tutti i settori produttivi ad eccezione dei quattro seguenti per i quali deve essere integrato con la frequenza dei moduli di specializzazione indicati sull’Accordo Stato Regioni del 07 luglio 2016:

  1. RSPP modulo di specializzazione SP1- Agricoltura- Pesca Silvicoltura della durata di 12 ore
  2. RSPP modulo di specializzazione SP2- Cave e Costruzioni della durata di 16 ore
  3. RSPP modulo di specializzazione SP3– Sanità residenziale della durata di 12 ore
  4. RSPP modulo di specializzazione SP4- Chimico, petrolchimico, attività manifatturiere della durata di 16 ore

• corso RSPP di specializzazione denominato Modulo C della durata di 24 ore.

Il Corso RSPP Modulo C con cfp è valido come richiesta di certificazione CFP agli Ordini degli Ingegneri e Architetti come “richiesta crediti per autocertificazione”, “corsi abilitanti”, “abilitazione alla Sicurezza”, poi nella sezione verifica dei Corsi abilitanti (punto 2 lettera C).

Chi può frequentare il Corso RSPP modulo C:
Il corso di specializzazione modulo C erogato presso la Progetto Servizi srl di Coccaglio (Brescia) è destinato a tutti i professionisti, e solo per Ingegneri e Architetti in possesso di specifiche classi di laurea, secondo il D.Lgs. 81/08, si ha la possibilità di essere esonerati dalla frequenza dei moduli A e B.

Ciò non esclude comunque dalla frequenza dei corsi di aggiornamento per Responsabili del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP) di cadenza quinquennale dalla data di frequenza del modulo B dalla data di abilitazione alla professione.

(Riferimenti: D.Lgs. 81/08 e s.m.i. art. 32 co. 5; Accordo in Conferenza Stato-Regioni del 07/07/16)
È prevista la possibilità di esenzione dalla frequenza ai corsi di formazione adeguati alla natura dei rischi presenti sul luogo di lavoro e relativi alle attività lavorative, ossia al Modulo A ed al Modulo B indipendentemente dal macrosettore di appartenenza della/e azienda/e in cui si vogliono esercitare le funzioni di RSPP/ASPP.
Tale esenzione è riservata a coloro che sono in possesso di laurea in una delle seguenti classi:
Laurea Magistrale (D.M. Dell’università E Della Ricerca In Data 16 Marzo 2007):

  •  LM-4 Architettura e ingegneria edile-architettura
  •  LM-20 Ingegneria aerospaziale e astronautica
  •  LM-21 Ingegneria biomedica
  •  LM-22 Ingegneria chimica
  •  LM-23 Ingegneria civile
  •  LM-24 Ingegneria dei sistemi edilizia
  •  LM-25 Ingegneria dell’automazione
  •  LM-26 Ingegneria della sicurezza
  •  LM-27 Ingegneria delle telecomunicazioni
  • LM-28 Ingegneria elettrica
  •  LM-29 Ingegneria elettronica
  •  LM-30 Ingegneria energetica e nucleare
  •  LM-31 Ingegneria gestionale
  •  LM-32 Ingegneria informatica
  • LM-33 Ingegneria meccanica
  •  LM-34 Ingegneria navale
  •  LM-35 Ingegneria per l’ambiente e il territorio

Laurea Specialistica (D.M. Dell’università E Della Ricerca Scientifica E Tecnologica In Data 28 Novembre 2000):

  • 4/S Architettura e Ingegneria edile
  •  25/S Ingegneria aerospaziale e astronautica
  •  26/S Ingegneria biomedica
  •  27/S Ingegneria chimica
  • 28/S Ingegneria civile
  • 29/S Ingegneria dell’automazione
  • 30/S Ingegneria delle telecomunicazioni
  •  31/S Ingegneria elettrica
  • 32/S Ingegneria elettronica
  •  33/S Ingegneria energetica e nucleare
  •  34/S Ingegneria gestionale
  •  35/S Ingegneria informatica
  •  36/S Ingegneria meccanica
  •  37/S Ingegneria navale
  •  38/S Ingegneria per l’ambiente e il territorio

Laurea Magistrale (D.M. Dell’università E Della Ricerca In Data 8 Gennaio 2009):

  •  LM/SNT 4 Scienze delle professioni sanitarie della prevenzione
  • Laurea (D.M. Dell’università E Della Ricerca Scientifica E Tecnologica In Data 18 Marzo 2006):
  • l7 Ingegneria civile e ambientale
  • L8 Ingegneria dell’informazione
  • l9 Ingegneria Industriale
  • L17 Scienze dell’architettura
  • l23 Scienze e tecniche dell’edilizia
  •  Laurea (D.M. Dell’università E Della Ricerca Scientifica E Tecnologica In Data 4 Agosto 2000):
  • 4 Classe delle lauree in scienze dell’architettura e dell’ingegneria edile
  • 8 Classe delle lauree in ingegneria civile e ambientale
  •  9 Classe delle lauree in ingegneria dell’informazione
  •  1 O Classe delle lauree in ingegneria industriale
  •  Laurea (D.M. Dell’università E Della Ricerca In Data 19 Febbraio 2009):
  •  USNT 4 Classe delle lauree in professioni sanitarie della prevenzione.

Perchè partecipare:
La nostra esperienza insegna che sono in numero crescente le aziende che esternalizzano il  servizio di RSPP nelle maggiori città quali Milano, Brescia, Bergamo intorno a noi, in un tempo di grandi cambiamenti economici e commerciali occorre stare al passo con la concorrenza, ed essere professionisti per  giocarsi tutte le proprie carte. La normativa prevede che si debbano avere capacità e requisiti professionali.

Noi lavoriamo per formare questa figura professionale!
Quale occasione migliore per allargare il proprio portfolio professionale e dare maggior spessore alla consulenza svolta?

Quale attestazione si ottiene?
Il corso di specializzazione modulo C per R.S.P.P. consente di ottenere l’abilitazione per poter assumere l’incarico di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione.

La frequenza del Modulo C vale per qualsiasi macrosettore e costituisce credito formativo permanente.

Capacità organizzative e gestionali sono alla base del corso. Il costante supporto con Progetto Servizi Srl di Coccaglio (Brescia) consentirà ai futuri RSPP professionisti di avere le chiavi in mano, capacità, professionalità, strumenti per ottenere una posizione di rilievo ed un supporto costante per attività collaterali di consulenza quali Rumore Vibrazioni, Roa, Rischio chimico, Stress lavoro correlato, Ergonomia, Movimentazione manuale dei carichi, movimenti ripetitivi arti superiori e altro.

Approfondimenti
Previous reading
Cosa deve contenere il DVR?
Next reading
ASPP: compiti, formazione e aggiornamenti