Shopping cart
€0,00

Aggiornamento corso Antincendio

Aggiornamento corso antincendio rischio basso

La formazione per la prevenzione degli incendi nei luoghi di lavoro

Tutto quello che devi sapere sulla prevenzione degli incendi nei luoghi di lavoro e sull’aggiornamento corso antincendio obbligatorio

Il corso di prevenzione al rischio di incendio e l’aggiornamento corso antincendio sono fra i corsi sulla sicurezza sul lavoro più richiesti dalle aziende. Questo perché uno dei rischi concreti per la sicurezza sul lavoro è che si sviluppi un incendio nel proprio luogo di lavoro, azienda, fabbrica o unità produttiva che sia. Per questo motivo il decreto legislativo 81/08 stabilisce che il Datore di Lavoro debba designare uno o più lavoratori incaricati della prevenzione incendi all’interno del luogo di lavoro.

In particolare l’art. 37 comma 9 del D.Lgs. 81/08, stabilisce che i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione, oltre che un aggiornamento corso antincendio periodico.

Il miglior modo per prevenire un incendio è senza dubbio quello di formare adeguatamente il personale in modo che sappia esattamente cosa deve fare per prevenire questo rischio e che sappia comportarsi adeguatamente all’interno del luogo di lavoro. Anche in questo caso è quindi attuale il detto “Prevenire è meglio che curare”.

I corsi antincendio

prevenzione antincendio nel testo unico sulla sicurezza - aggiornamento obbligatorioPer far fronte al rischio di incendi dunque, proprio come stabilito dalla legge, è necessario frequentare un corso antincendio. La legge stabilisce anche che il corso antincendio è obbligatorio per tutte le aziende che hanno almeno un lavoratore.

La formazione per gli addetti antincendio, oltre ad essere obbligatoria, è correlata alla tipologia delle attività ed al livello di rischio incendio delle aziende in questione.

In particolare la legge dice che: “i lavoratori incaricati dell’attività di prevenzione incendi e lotta antincendio, di evacuazione dei luoghi di lavoro in caso di pericolo grave ed immediato, di salvataggio, di primo soccorso e, comunque, di gestione dell’emergenza devono ricevere un’adeguata e specifica formazione e un aggiornamento periodico”.

Chi deve frequentare un corso antincendio?

A frequentare il corso possono essere vari lavoratori all’interno dell’azienda: sia il datore di lavoro, in caso ricopra anche il ruolo di addetto antincendio, oppure, quando l’azienda in questione ha diversi lavoratori, la persona che il datore di lavoro ha incaricato di ricoprire il ruolo di addetto alla sicurezza antincendio.

A questo punto, in base al numero di dipendenti dell’azienda, della valutazione del rischio effettivo in base alla tipologia di lavoro e attività svolte, al numero di postazioni e di macchinari impiegati, verrà individuato il livello di competenze che l’incaricato dovrà ottenere.

Si parla quindi di corso antincendio per il rischio basso, medio e alto.

Aggiornamento Corso Antincendio

Se è vero che per “essere in regola” l’Addetto Antincendio deve frequentare un corso antincendio è altrettanto vero che deve frequentare anche un aggiornamento corso antincendio per mantenere vive le conoscenze acquisite e per essere in grado di applicare le ultime disposizioni in materia.

aggiornamento Corso antincendio rischio basso - corsi sulla sicurezzacontenuti del corso di aggiornamento antincendio sono correlati alla tipologia di attività dell’azienda ed al livello di rischio di incendio della stessa, nonché a specifici compiti affidati agli addetti antincendio.

Non essendo stato emanato uno specifico decreto che disciplini la durata e periodicità dell’aggiornamento, ed in attesa di disposizioni specifiche, si ritiene idoneo un tempo di aggiornamento corso antincendio di 3 anni, al pari dei corsi di primo soccorso, dopo aver comunque conseguito l’attestato al superamento del corso antincendio rischio basso (>>> Clicca qui per scoprirlo!).

I livelli dell’aggiornamento corso antincendio

L’Aggiornamento corso Antincendio, in base alla classe di rischio di appartenenza dell’azienda, come indicato dall’All. 9 del Dm 10/03/98, può essere di livello Basso  (2 ore), Medio (5 ore) o Alto (8 ore).

E’ previsto lo svolgimento di test teorici e pratici, per valutare le conoscenze acquisite durante il corso; verrà rilasciato un attestato di partecipazione/formazione a chi li supererà con successo.

Più precisamente, l’Aggiornamento corso antincendio rischio basso (>>> Clicca qui per scoprirlo!), di corsisicurezzalavoroweb.it è fruibile in modalità aula/videoconferenza,  con un sistema di formazione a distanza in cui il docente può interagire direttamente e interattivamente con tutti gli allievi. I docenti sono esperti in materia antincendio e hanno maturato specifica esperienza nella formazione degli Addetti della Squadra Antincendio.

I destinatari di tale corso devono prendere visione del registro della sicurezza antincendio e ricevere chiarimenti sugli estintori portatili ed istruzioni sull’uso degli estintori portatili effettuata tramite sussidi audiovisivi. Per ogni partecipante al corso di Aggiornamento per Addetti alle Squadre Antincendio verrà rilasciato un attestato di frequenza valido in tutto il territorio nazionale e a tutti gli effetti di legge. In caso di non superamento del test, è possibile ripeterlo fino al superamento dello stesso.

Quali sono le sanzioni per la mancata formazione antincendio?

Corsi antincendio rischio basso - contenutiGli Addetti alla Prevenzione degli Incendi sono figure che devono essere presenti in ogni azienda in numero variabile a seconda delle dimensioni e del numero di lavoratori. Devono ricevere una formazione per poter ricoprire tali ruoli, ed in caso di mancata formazione il datore di lavoro potrebbe essere arrestato tra 2 a 4 mesi oppure dovrà pagare un’ammenda da 1.315,00 €. a 5.699,20 €.

Approfondimenti
Pagina precedente
La formazione antincendio
Pagina successiva
Aggiornamento lavoratori