Shopping cart
€0,00

L’aggiornamento dei Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza

La figura del RLS o Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza è di estrema importanza per una reale tutela della salute e sicurezza dei lavoratori. Questa figura ricopre infatti un ruolo fondamentale all’interno di un’azienda dal momento che la sua funzione è quella di collaborare alla gestione della sicurezza facendosi anche portatore delle istanze dei lavoratori.

Il ruolo del RLS

Quello del RLS non è affatto un ruolo semplice sia per la numerosità e gravosità dei compiti di cui deve occuparsi, sia per le responsabilità che questi compiti comportano.

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza infatti viene consultato preventivamente e tempestivamente in ordine alla valutazione dei rischi, alla individuazione, programmazione, realizzazione e verifica della prevenzione nella azienda o unità produttiva. È consultato anche in relazione alla designazione di varie figure aziendali e in merito all’organizzazione della formazione. Accede ai luoghi di lavoro in cui si svolgono le lavorazioni, nel rispetto delle modalità e del termine di preavviso individuati. Promuove l’elaborazione e l’attuazione di misure di prevenzione idonee, formula osservazioni e può far ricorso alle autorità competenti qualora ritenga che le misure di prevenzione dai rischi adottati non siano sufficienti a garantire sicurezza.

Per una funzione così ricca di potenzialità è necessaria non solo una idonea formazione specifica, ma anche un continuo aggiornamento relativo alla evoluzione della normativa e delle metodologie di prevenzione come richiesto espressamente dal Testo Unico della Sicurezza. Formazione che noi di Corsi Sicurezza Lavoro Web siamo in grado di offrirti tramite il nostro Aggiornamento corso per rappresentante dei lavoratori per la sicurezza uno dei corsi sicurezza per lavoratori che arricchiscono la nostra offerta formativa.

Aggiornamento corso RLS

Il Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ha dunque un obbligo di aggiornamento periodico con cadenza annuale la cui durata non può essere inferiore a 4 ore annue per le imprese che occupano dai 15 ai 50 lavoratori o a 8 ore annue per RLS di aziende oltre i 50 dipendenti.
Benché il corso di aggiornamento RLS non sia obbligatorio, è comunque consigliato anche per le imprese con meno di 15 lavoratori alla luce delle recenti disposizioni normative emanate dal Ministero del lavoro secondo cui la formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti deve essere periodicamente ripetuta in relazione all’evoluzione dei rischi o l’insorgenza di nuovi rischi.

 

Approfondimenti
Previous reading
Datore di Lavoro RSPP: quale formazione?
Next reading
In cosa consiste il corso di formazione per lavoratori rischio alto?