Shopping cart
€0,00

Il formatore sicurezza

formatore sicurezza

La figura del docente formatore per la sicurezza sul lavoro

Il docente formatore sicurezza sul lavoroIl ruolo del docente/formatore sicurezza per la sicurezza sul lavoro ha assunto negli ultimi anni una valenza sempre più significativa all’interno del panorama lavorativo italiano in considerazione dell’ottica culturale e sociale che la normativa vuole intenzionalmente perseguire.

La necessità di strutturare e regolamentare la figura del formatore sicurezza infatti, deriva dall’obbligo di effettuare formazione in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro come indicato dal Testo Unico sulla sicurezza sul lavoro e dalle sue seguenti integrazioni, un soggetto quindi che sarà in continuo aggiornamento corso formatore.

Da questo deriva anche la necessità di definire nel dettaglio quali debbano essere i requisiti professionali posseduti da questi soggetti.

Ne consegue che il docente formatore per la sicurezza nei luoghi di lavoro, al giorno d’oggi, deve essere una figura in grado di trasferire alle aziende italiane un approccio culturale completo ed innovativo sui temi della sicurezza.

Il profilo del formatore sicurezza deve anche avere la capacità di trasferire questo approccio culturale diverso anche nei corsi sicurezza online, che, pur non avendo i vantaggi di un diretto contatto formativo, hanno il compito di rilasciare attestati validi dappertutto.

La formazione del docente formatore per la sicurezza sul lavoro

L’attuale normativa vigente che regola la formazione del formatore sulla sicurezza non è altro che la somma di tutti i riferimenti legislativi che si sono succeduti in merito alle modalità di formazione dei docenti per i corsi sulla sicurezza.
Proviamo a fare un riassunto delle norme che si sono succedute in ordine cronologico per fornire un quadro generale più chiaro:Corso e aggiornamento docente formatore per la sicurezza sul lavoro

  • Il D.Lgs 81/08 e l’Accordo Stato-Regioni del 2011 definiscono l’obbligatorietà della formazione al fine di conseguire il titolo di docente-formatore. Inoltre demandano alla Commissione Consultiva Permanente il compito di stabilire ed indicare i requisiti minimi da possedere per diventare formatore sulla sicurezza. Questo però lasciava un ‘vuoto normativo’ sulle modalità di formazione della figura professionale in questione.
  • Il Decreto Interministeriale del 6 Marzo 2013, non solo conferma e recepisce le normative precedenti ma delinea anche i criteri ed i requisiti necessari per accedere al percorso formativo.

Definisce inoltre tre aree tematiche di riferimento:

  1. area normativa/giuridica/organizzativa;
  2. area rischi tecnici/igienico-sanitari;
  3. area relazioni/comunicazione.

La preparazione del formatore sicurezza deve essere quindi ampia e comprovabile: il suo ruolo è quello di gestire i corsi sicurezza datori di lavoro in primo luogo, ma anche quelli relativi al personale e ai delegati responsabili dei lavoratori.

In quanto docente formatore per la sicurezza sul lavoro, quindi, si occuperà di Corsi RSPP Datore di Lavoro, corsi per lavoratori, corsi per rappresentanti dei lavoratori e tante altre tipologie di corsi legate al mondo della sicurezza nei luoghi di lavoro.

E’ chiaro, quindi, che dovendo spaziare su molte materie, deve essere giustamente preparato ad affrontare l’aula o la lezione per i video online o per la videoconferenza

Requisiti minimi e Criteri di qualificazione del formatore sicurezza sul lavoro

Il prerequisito minimo ed indispensabile per essere formatore sicurezza sul lavoro è quello che stabilisce che i soggetti interessati abbiano conseguito un diploma di scuola di secondo grado (ne sono esentati i datori di lavoro che effettuino formazione nella propria azienda).

Appurato questo vengono elencati sei criteri. La logica con cui ognuno di questi è stato elaborato persegue l’obiettivo di garantire la presenza contestuale di tre elementi minimi fondamentali che devono qualificare un docente in materia di salute e sicurezza : conoscenza, esperienza e capacità didattica.

Si considera qualificato ai fini del decreto, un soggetto che possegga il prerequisito e almeno uno dei sei criteri sotto elencati. Fanno eccezione i formatori che hanno competenze specifiche in relazione ai Corsi per Coordinamento di attività edili e le attività di addestramento in generale.

aggiornamento corso formatore sicurezzaI criteri:

  1. Precedente esperienza come formatore sulla sicurezza (almeno 60 ore negli ultimi 3 anni) nell’area tematica oggetto della docenza.
  2.  Laurea: triennale, specialistica, magistrale o vecchio ordinamento, purché affine all’area tematica d’interesse. Vengono anche inclusi corsi post-laurea nel campo della salute e sicurezza sul lavoro.
  3.  Attestato di frequenza, con verifica dell’apprendimento, a corsi di formazione della durata di almeno 64 ore in materia di salute e sicurezza sul lavoro ed almeno dodici mesi di esperienza lavorativa o professionale coerente con l’area tematica oggetto della docenza.
  4. Attestato di frequenza e verifica dell’apprendimento, a corsi di formazione della durata di almeno 40 ore in materia di salute e sicurezza sul lavoro, con almeno diciotto mesi di esperienza lavorativa o professionale coerente con l’area tematica oggetto della docenza.
  5. Esperienza lavorativa o professionale almeno triennale nel campo della salute e sicurezza nei luoghi di lavoro, coerente con l’area tematica oggetto della docenza.
  6. Formazione Professionale certificata tramite percorsi didattici appositi.

Riassumendo, questi criteri comprendono una serie di esperienze e conoscenze di tipo accademico, elementi relativi all’esperienza tecnica e applicata nel settore ed elementi formativi, come attestati di frequenza per corsi sulla comunicazione e sugli aspetti formativi.

L’aggiornamento per il formatore sulla sicurezza

Integrando quanto detto sopra sottolineiamo che la normativa prevede ed obbliga i formatori ad una certa quantità di aggiornamenti professionali da espletarsi nell’arco di un triennio. Questi comprendono sia la frequenza a corsi di formazione che l’erogazione didattica di contenuti sugli aspetti relativi alla sicurezza. Nello specifico per aggiornarsi un formatore della sicurezza deve: frequentare corsi di aggiornamento per almeno 24 ore ed effettuare un numero minimo di 24 ore di attività di docenza. Scopri il nostro corso per diventare formatore sulla sicurezza di 24 ore e l’aggiornamento corso formatore sicurezza!


Alcuni dei nostri corsi

Corsi per Datori di Lavoro

Aggiornamenti per Datori di Lavoro

Corsi per Lavoratori

Corsi per Rappresentanti dei Lavoratori

Corsi per Incaricati Emergenze

  • Corso Antincendio Rischio Basso >>> Clicca qui 
  • Aggiornamento Corso Antincendio Rischio Basso >>> Clicca qui
  • Corso Primo Soccorso Modulo B – C >>> Clicca qui

Per maggiori informazioni contattaci –> CONTATTI
Se vuoi seguire tutte le novità metti “Mi Piace” –> FACEBOOK

Approfondimenti
Previous reading
L’aggiornamento per il RLS
Next reading
VISITA MEDICA LAVORO – MEDICINA DEL LAVORO A PARTIRE DA 35 €URO